Italian - Roberto Salvalaio official website

Vai ai contenuti

Menu principale:

Italian

Biography

Inizia i suoi studi musicali  presso il Conservatorio di Venezia conseguendo i diplomi in  Musica Prepolifonica, Composizione Sperimentale e Laurea in Direzione d’orchestra con il massimo dei voti, in Strumentazione per banda presso il Conservatorio di Verona e in Organo e composizione organistica presso il Conservatorio di Rovigo.
Ha  seguito numerosi corsi di perfezionamento in Organo, tra questi quelli tenuti da M.Radulescu sull’opera omnia di J.S.Bach a Cremona, sull’improvvisazione con L.Rogg, e sulla musica antica italiana con L.F.Tagliavini e  G.Leonard.
Svolge attività come solista all’organo e come clavicembalista in varie formazioni orchestrali esibendosi in numerosi concerti in Italia e all’estero, in città come Milano, Roma, Venezia, Bologna, Genova, Lisbona, Zagabria, Bonn, Salisburgo, Stoccarda, Vienna, Lugano, Lione, Budapest, Oslo, New York, Manila e Tokyo.
Dopo aver studiato Composizione principale con B. Coltro, intraprende lo studio della direzione d’orchestra, prima con G. Gouraiev (Mosca) in seguito con O. Balan in Romania e in Italia presso l’Accademia Chigiana di Siena con Carlo Maria Giulini.
Nel 1995 si classifica al secondo posto al Concorso Internazionale per direttori d’orchestra di Bacau (Romania). Nel 1998, alla guida della Venice Chamber Orchestra, si aggiudica il primo premio assoluto al Concorso Internazionale dedicato ad Astor Piazzolla, e un premio speciale della Busy Music France di Parigi per la migliore orchestrazione.
Nel 1999 è invitato a dirigere l’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale Rumena, per il Festival di Musica Contemporanea, incidendo un CD, dedicato ai compositori contemporanei rumeni, con il patrocinio del Ministero della Cultura.
Ha diretto numerose orchestre, tra queste: Sinfonica di Venezia , Filarmonica di Cluj Napoca,  Orchestra del Teatro Nazionale di Ulaan Baatar, Filarmonica di Bacau, l’Orchestra Sinfonica Nazionale di Caracas, Grand’orchestra sinfonica Russa, Sinfonica di Catania, Filarmonica di Plojesti, Filarmonica di Arad, Orchestra Sinfonica del Mediterraneo, , Filarmonica di Tirgu Mures, la Filarmonica di Kisinev, Teatro dell’Opera di Yakutsk, Teatro dell’Opera di Ulaan Ude  e la Balkanian Simphony Orchestra.
Nel novembre del 2004 è stato invitato a dirigere, a Caracas, in occasione del “Festival de solistas”, dedicato alla musica del maestro venezuelano A.Romero, eseguendo brani in prima audizione mondiale. Nell’aprile del 2007 effettua una tournee in qualità di direttore principale in Korea del sud, alla guida della Filarmonica di Bacau.
E’ stato autore di programmi radiofonici per la RAI, tra questi “Meraviglie Musicali”.
Collabora come revisore con la A.Pagani Edizioni e Curci – editore, su brani inediti di A. Piazzolla, del quale, nel febbraio del 2007, ha interpretato in prima mondiale, trasmesso in diretta radiofonica dalla Radio Nazionale Rumena,l’oratorio “El Pueblo Joven”, curandone personalmente la revisione dal manoscritto.
Dall’ ottobre 2008 collabora in qualità di  direttore con la Biennale di Musica Contemporanea di Venezia  per la prima esecuzione di “Fresco” di Luca Francesconi per cinque orchestre di fiati, e nell’edizione  della Biennale 2009 ha diretto “Ionisation” di E. Varèse con il Brake Drum Percussion Ensemble.
Nel giugno del 2009 compone e dirige la colonna sonora del film “Tre Se Shalos” realizzando la registrazione con la Filarmonica di Bacau e in dicembre dello stesso anno effettua una tournèe nella Repubblica Popolare Cinese con la Balkanian Simphony Orchestra.

Dal 2010 è direttore musicale ospite presso il Teatro Accademico Nazionale dell’Opera e Balletto di Ulaan Baatar (Mongolia).
Dal 2012 collabora con Teatro dell’Opera di Ulan Ude (Russia) presso il quale in aprile 2015 è stato membro della giuria al concorso internazionale di canto lirico “Baldarsadaev” dirigendone la finale.
Nell'aprile 2015 al Teatro dell'Opera di Ulaanbaatar ha diretto l’opera Aida di Giuseppe Verdi in un nuovo allestimento.
 
Sullo stesso palco del Teatro Accademico Nazionale di Opera e Balletto di Ulaanbaatar ha firmato all'inizio di quest'anno altri quattro grandi spettacoli d'opera italiani: Tosca (Giacomo Puccini), Rigoletto (Giuseppe Verdi), La Traviata (Verdi) e Madama Butterfly (Giacomo Puccini).
 
Dal marzo 2016 collabora con la Filarmonica di Stato della Mongolia e al tempo stesso con l'Orchestra Nazionale “Morin Khuur”, realizzando spettacoli con temi affascinanti, ottenendo enorme successo: “Gombo and Friends” (Concerto Vocal/Sinfonico), “Italia” (Concerto Sinfonico ), “Playing Love” (Movie Music), “Novel Melody” (Movie Music).
Inoltre, Roberto Salvalaio è docente presso il dipartimento di Musica, Arte e Cultura all'Università Nazionale di Ulaanbaatar (Mongolia).
 
Nel  settembre  2016 e tra le sei “nominations” al “Utah Music Award” (USA) nella sessione compositori di musica da film per la miglior colonna sonora.
Nell’ottobre 2016 si aggiudica il premio come migliore colonna sonora "International Film Festival for Spirituality, Religion and Visionary"

Dal 2014 al 2016 ha collaborato in qualità di Direttore Ospite Principale presso la Filarmonica di Stato di Arad in Romania.
Nell'agosto 2017 è stato invitato come membro della giuria al concorso internazionale di canto lirico “Mario Lanza” a Filignano.

Ha effettuato incisioni per case discografiche come Azzurra Musica, Ares, Sico Records, Columbia, Artemedia, Sony e SFR,



 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu